Primavera

Canzoni

Cartoni animati

Pocoyo e le uova di Pasqua

Tante storie: il seme Chicchetto

Chicchetto era un piccolo chiccho di grano che venne gettato nella terra, dove si addormentò...Chicchetto, piano, piano si trasformò in un piccolo germoglio e poi diventò una bella spiga piena di tanti chicchi. Il contadino raccolse tutti i buoni semi, li macinò e fece tanta farina. La cuoca fece del buon pane per tutti! Gesù stesso, un giorno, parlando di sé e della sua prossima morte, ha paragonato la vita ad un chicco di grano.

 "Se il chicco di frumento che cade nella terra non muore, non dà frutto, se invece muore porta molto frutto". Giovanni 12, 24

 

Tante storie: la foglia Muriel

Il bruco e la farfalla

Poesia di Roberto Piumini  

Il bruco e la farfalla  

Un mattino d'aprile, disse il melo: Bruco, esci dal materasso, esci dal buco, vattene a spasso in cielo. Il bruco si risvegliò. Sentì fuori dal buco un odore di fiori e si mise a volare nell'aria molle e fresca verso i fiori del pesco. Non era più un bruco chiuso nel buco ma una farfalla libera e gialla con due pallini uguali nel centro delle ali.

 Il bruco tricolore, canzone

I simboli della Pasqua

L'uovo: in tutto il mondo l'uovo è il simbolo della Pasqua. Dipinto o intagliato, di cioccolato o di zucchero, l'uovo fa parte della tradizione. Con l'avvento del cristianesimo, in occasione della Pasqua, l'uovo è presente come dono augurale, che è segno di rinascita: la Risurrezione di Gesù. L'agnello: viene associato a Gesù, che è stato sempre paragonato ad un mite agnello. Egli ha dato la vita per noi. L'agnello è considerato simbolo di purezza e innocenza. La colomba: E' consuetudine nel periodo pasquale regalare la colomba, un dolce la cui forma ricorda quella della colomba presente nell'episodio del diluvio universale descritto nel Genesi, quando ritornò da Noè tenendo nel becco un ramoscello d'ulivo. La colomba diventa simbolo di pace e, nel periodo pasquale, richiama la pace portata da Gesù, che con il suo sacrificio, ha riconciliato l'uomo con Dio. La campana: è tradizione che dal Venerdì Santo fino alla Domenica di Pasqua le campane delle chiese non suonino in segno di dolore per Gesù crocifisso. Il coniglio di Pasqua: la Pasqua nel mondo (vedi argomenti succevi di questa pagina). La croce: ricorda il momento triste e doloroso passato da Gesù. La palma o il ramoscello d'ulivo: ricorda l'ingresso di Gesù a Gerusalemme, la città della Risurrezione di Gesù.

  • Palma
  • Agnello
  • Colomba
  • I segni della Pasqua
  • Coniglio di Pasqua
  • Uovo di Pasqua
  • Il pulcino esce dall'uovo
  • Ramoscellodìulivo

Un uovo che sogna di diventare un gallo multicolore cerca di sfuggire a mattarello, coltello, pentole e frullino che lo inseguono per cucinarlo. Dopo varie peripezie riesce a salvarsi e a fuggire in giardino, dove però trova una cornacchia che se lo vuole mangiare: in suo aiuto accorre una gallina che scaccia la cornacchia e inizia a covare, facendo nascere un bel pulcino.

Tradizioni dal mondo: il coniglietto Pasquale

La storia del coniglietto pasquale, Easter bunny, giunge da una vecchia leggenda. Tanto tempo fa in un piccolo villaggio in Inghilterra, le mamme non avevano denaro per comperare dei regali di Pasqua ai loro bambini. Così dipinsero delle uova sode ( boiled eggs) con dei bei disegni e le nascosero nel bosco vicino al villaggio. Quando i bambini andarono a giocare nel bosco il giorno di Pasqua (Easter day), videro le uova (eggs), ma non sapevano chi le aveva nascoste. Improvvisamente un coniglietto ( bunny) sbucò fuori da un mucchio di uova ed i bambini iniziarano a gridare: “ Il coniglietto ha nascosto le uova per noi!” ed iniziarono a raccoglierle. 

Il coniglietto di Pasqua (canzone)

La Quaresima

Il Carnevale ( dal latino carnem levare) è una festa che si celebra nei paesi di tradizione cristiana ed anticamente indicava il banchetto che si teneva l'ultimo giorno di suddetta festa subito prima della Quaresima. La Quaresima è il periodo di 4o giorni che precede la celebrazione della Pasqua. Inizia il mercoledì delle Ceneri e termina il Giovedì Santo. Questo periodo ricorda i 40 giorni trascorsi da Gesù nel deserto dopo il suo Battesimo nel fiume Giordano. 

I simboli nella veglia di Pasqua

Il fuoco: simbolo fondamentale della liturgia cristiana, il fuoco è la più alta espressione del trionfo della luce sulle tenebre, del calore sul freddo e della vita sulla morte. Durante la ricorrenza pasquale questo simbolo raggiunge la massima celebrazione attraverso il rito del fuoco nuovo e dell'accensione del cero. Nella notte di Pasqua un fuoco viene acceso fuori dalla chiesa, intorno ad esso si raccolgono i fedeli e proprio da questo fuoco viene acceso il cero pasquale. Il cero: il cero paquale è simbolo di Cristo, vera luce che illumina ogni uomo. La sua accensione rappresenta la Risurrezione di Gesù, la nuova vita che ogni fedele riceve da Cristo. Dopo l'accensione del cero con il fuoco nuovo una processione lo accompagna all'interno della chiesa. Questa processione di fedeli simboleggia il nuovo popolo di Dio che segue Cristo risorto luce del mondo. L'acqua: è l'elemento che purifica e il mezzo attraverso il quale si compie il Battesimo. La notte di Pasqua è la notte battesimale per eccellenza. Nelle altre domeniche in cui si compie questo sacramento è come se si prolungasse e si rinnovasse settimanalmente la festa di Pasqua.

  • La veglia pasquale

Il luoghi della Pasqua

La Fortezza Antonia di erode: il luogo dove Gesù venne processato

Il Santo Sepolcro 3D

La tomba al tempo di Gesù, video

La pasqua nell' arte

  • M. Chagall, Crocifissione bianca 1938
  • Dalì, Crocifissione 1954
  • Michelangelo Buonarroti, Pieta' 1497
  • Cena in Emmaus, Michelangelo Merisi Caravaggio 1601
  • Resurrezione, Piero dell Francesca 1450
  • Il Cristo giallo, Gauguin